L10: uno schiaffo alla città di Verbania

Uno schiaffo alla città di Verbania.

Forte, stordente, inaspettato; ma non crudele.

Piuttosto, per dirla con le parole di Eugenio Bonolis – referente del Coordinamento Provinciale Libera VCO -, una “carezza educativa, data con affetto”, con l’intento di scuotere la città dal suo torpore, invitandola a reagire con determinazione e grinta alle molteplici sfide del presente.

Con questa immagine, incarnata dallo spot promozionale trasmesso a inizio serata, venerdì 11 aprile è stata presentata alla cittadinanza verbanese la piattaforma L10.

Palcoscenico della presentazione dei dieci punti elaborati dalle realtà aderenti al Coordinamento Provinciale è stato il Salone Papini di Villa Olimpia; di fronte a un numeroso pubblico, i delegati delle diverse organizzazioni componenti il network di Libera sul territorio (associazioni, scuole, cooperative sociali e presìdi) hanno illustrato la piattaforma, sottoposta in questi giorni a tutti i candidati sindaco, e presentato il sito dove poter aderire alla campagna per seguirne gli sviluppi. L’intenzione del Coordinamento di Libera infatti è quella di pubblicare le risposte dei candidati sindaco (in forma scritta e video) e dei candidati al consiglio comunale (solo in forma scritta), al fine di portare un contributo al dibattito pre-elettorale in corso in città, focalizzando l’attenzione su alcuni punti cardine quali rappresentanza, trasparenza, educazione, ambiente e servizi. Tutti sostenuti dal pilastro della legalità.

Un impegno ben preciso, volto non a partecipare al confronto elettorale di maggio, quanto a porre l’accento sulle questioni considerate nodali dal network di Libera, confrontandosi su di esse con chi si candiderà a guidare la città negli anni a venire.

Qui si possono trovare le foto della serata: L10: evento di presentazione

Stay in touch!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *